“Tria Loja” del duo Taxidi dal Salento in Grecia, due terre unite da sempre

Mattia Manco e Beppe Branca, amici e collaboratori artistici del nostro sodalizio si sono contraddistinti per la genialità musicale e culturale che è riuscita ad amalgamare la storia e l’arte della nostra terra, il Salento, con la dirimpettaia Grecia.

Un percorso di vero gemellaggio artistico culturale che alla fine ci dimostra come i proverbi hanno sempre ragione: “Italiani e Greci, una razza una faccia”.

Il legame è nella lingua e nei luoghi. Tria Loja – ‘tre parole’, in griko – che hanno lo stesso significato anche nel greco moderno. “Tria Loja” composto dal duo Taxidi, con Mattia Manco e Beppe Branca, cercano di evidenziare l’eterna unione tra Salento e Grecia”. Regista Fabrizio Lecce, che con la Meditfilm ha realizzato questo videoclip che si muove tra Puglia e Grecia.

IL video è un percorso che inizia dalla stele greca di Calimera, passando per  il centro storico di Carpignano, le pozzelle di Castrignano, gli affreschi di Soleto fino al Menhir di Zollino e al mare di Torre dell’Orso, per poi, attraversato il mare che ci divide sbarcare in Grecia.   

Giungono all’acropoli di Atene, sostano nelle taverne di Kalamata; come non passare dal  teatro di Epidauro.

Taxidi è una innovativa idea musicale, un nuovo progetto, che nasce dall’incontro di musicisti italo-greci, uniti dalla comune passione per la Grecia e il Salento, per le loro culture e per le loro tradizioni musicali.

Il gruppo propone brani di propria composizione e brani della tradizione musicale ellenica, da pezzi più popolari, a canzoni provenienti dalle isole più remote del mar Egeo.
Nel repertorio troviamo i celebri Sirtaki, Rebetiko, Hassaposerviko e molte altre forme musicali di carattere festoso e da ballo.

Infine vi proponiamo il suo ultimo lavoro realizzato nel tempo del Covid.19. I componenti del gruppo Taxidi però anche a distanza dimostrano di essere uniti e con i loro smartphone, da diversi paesi europei, ci regalano “Μη μου χαλάς τα γούστα μου” un brano popolare greco.

APESEC-LECCE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllo * Time limit exceeded. Please complete the captcha once again.

Next Post

Mikis Theodorakis il compositore che ha disegnato la Grecia con la sua musica

Ven Mag 22 , 2020
Di Pompeo Maritati. Chi nel mondo non conosce Mikis Theodorakis, il compositore greco, quello di “Zorba il Greco”? Ricordo che non pochi anni fa, trovandomi insieme ad un gruppo di stranieri ad Istanbul, più di qualcuno asserì che la musica di “Zorba il greco” fosse addirittura l’inno nazionale ellenico. Mikis non è grande per aver musicato Zorba o  “il […]
Mikis Theodorakis

Per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore, questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, partner selezionati. I cookie di terze parti potranno anche essere di profilazione. Se vuoi saperne di più e ricevere indicazioni sull'uso dei cookie, o se vuoi negare il consenso all'uso dei cookie, clicca qui.Cliccando su Accetto presti il tuo consenso all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito oppure proseguendo nella navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi