Ven. Lug 3rd, 2020

A P S E C

Associazione per la Promozione della Scienza dell'Educazione e della Cultura O.d.V.

23 Aprile Giornata Mondiale del Libro

2 min read

La Relazione dell’Autore POMPEO MARITATI, sulla quale chiunque potrà interagire direttamente con l’autore, sarà pubblicata sulle pagine Facebook del Club per l’UNESCO di Bisceglie, nel Gruppo Facebook del Potere della Finanza,  sul Gruppo dell’APSEC-LECCE dell’ e sui siti web APSEC-LECCE e dell’Autore

I 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile e i 169 traguardi dell’AGENDA 2030,   sono interconnessi e indivisibili e bilanciano le tre dimensioni dello sviluppo sostenibile: la dimensione economica, sociale ed ambientale.

Si stima che la pandemia da COVID 19, che sta attualmente imperversando in tutto il mondo con centinaia di migliaia di vittime provocando gravissimi danni di ogni genere a tutte le nazioni, nessuna esclusa, causerà anche il crollo delle economie di circa 170 Paesi.

Il Club per l’UNESCO di Bisceglie, APSEC Lecce (Associazione per la Promozione della Scienza Educazione e Cultura di Lecce)   e  Accademia delle Culture e delle Scienze Internazionali, hanno ritenuto, in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, che  nasce sotto l’egida dell’UNESCO nel 1996 e ricorre il 23 aprile, di approfondire quanto contenuto nel libro :IL POTERE DELLA FINANZA E LA SUA AUTONOMIA MORALE di Pompeo Maritati, facendo un’analisi dell’influenza che avrà nell’immediato futuro.

L’autore, dopo aver trattato della crisi economica che ha attanagliato la Grecia, con il suo libro “Grecia dalla guerra civile ai colonnelli” ha sentito forte il bisogno di far conoscere le modalità con cui in questi ultimi decenni la Finanza ha assunto un ruolo strategico nel determinare il corso dell’esistenza dei popoli.

“Il potere della finanza e la sua autonomia morale” altro non è che una radiografia di un mondo a se’, indipendente e con una propria autonomia morale, spesso non coincidente con quella universale. Un’analisi del capitalismo organizzato nell’esclusivo interesse di produrre profitto, ignorando e non di rado, approfittando delle necessità altrui.

La Finanza si occupa esclusivamente di produrre ricchezza senza entrare nel merito della sua distribuzione.  Il capitalismo è al servizio del potere grazie alla rivalità che si genera tra gli individui, azzerandone i valori, motivo per cui si ha la disumanità quando si passa dall’economia alla finanza e dai bisogni al profitto.

Saranno spiegate, con semplicità e chiarezza molte delle alchimie finanziarie e sfatati alcuni errati luoghi comuni.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllo * Time limit exceeded. Please complete the captcha once again.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.